Direzione regionale Calabria

Castrovillari: scoperta frode fiscale di oltre 900 mila euro nel settore edile

Una frode di circa 900 mila euro è stata scoperta dall’Agenzia delle Entrate di Castrovillari (CS). Dai controlli effettuati su alcuni modelli F24 presentati nel 2003, 2005 e 2006 da una società locale che opera nel settore edile è stato rilevato l’utilizzo in compensazione di crediti Iva risultati poi inesistenti.

L’ufficio dell’Agenzia delle Entrate ha così potuto avviare il processo di recupero delle somme, alle quali vanno aggiunti sanzioni e interessi: un credito Iva di oltre 673 mila euro per il 2003, uno di quasi 136.000 euro per il 2005 e un altro di circa 90 mila euro per il 2006, utilizzati prevalentemente per compensare contributi previdenziali e assicurativi.

Inoltre, i controlli hanno riscontrato l’assenza delle dichiarazioni annuali per gli anni d’imposta dal 2001 al 2005 e, nel corso di una verifica, la mancata esibizione dei registri contabili per il periodo dal 2001 al 2003.

I risultati dell’indagine sono stati portati a conoscenza dell’Autorità Giudiziaria per i risvolti penali della vicenda e dell’Inps e dell’Inail per gli ulteriori adempimenti di competenza.


Catanzaro, 3 dicembre 2007