Direzione regionale Calabria

Dichiarazione Precompilata 2016 - Quasi 20.000 cittadini calabresi l'hanno già inviata online

Sono 19.810 i contribuenti calabresi che hanno già inviato la propria dichiarazione precompilata direttamente online sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Il dato, aggiornato al 30 giugno 2016 e che segna un buon risultato sulla strada dell’incremento dell’utilizzo dei servizi telematici anche in Calabria, si attesta sul 3,7% del totale delle dichiarazioni messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, percentuale di qualche punto inferiore rispetto a quella nazionale, pari invece al 7,1%.

I dati provinciali – Nella regione, i contribuenti che hanno dimostrato di apprezzare maggiormente la precompilata 2016, utilizzando autonomamente la modalità di invio telematico della dichiarazione, sono stati quelli della provincia di Catanzaro con una percentuale del 5,1%. Li seguono i contribuenti reggini con il 4,1% e i quelli cosentini, con una percentuale pari al 3,2%. Il dato della provincia di Vibo Valentia si attesta sul 2,9%, mentre quello della provincia di Crotone sul 2,3%.

Assistenza a pieno regime: corner dedicati nei principali Uffici - Alla luce dell’imminente scadenza del termine per l’invio della dichiarazione, il 22 luglio prossimo, l’Amministrazione Finanziaria intensifica i suoi canali di assistenza ai quali, dai prossimi giorni, si aggiunge un postazione di lavoro self service che sarà disponibile nei principali Uffici Territoriali della regione. Il corner dedicato consentirà di accedere ai servizi telematici dell’Agenzia con le proprie credenziali e ricevere, in caso di difficoltà, supporto da parte dei funzionari incaricati.
Sempre attivo e aggiornato, inoltre, il sito dell’Agenzia delle Entrate dedicato all’assistenza sulla precompilata, all’indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.it . All’interno sono disponibili le informazioni su come visualizzare, compilare, integrare o modificare e trasmettere la dichiarazione e, nella sezione delle Faq, le risposte alle domande più frequentemente poste dai contribuenti.


Catanzaro, 6 luglio 2016