Direzione regionale Calabria

Netta ripresa del Mercato immobiliare a Crotone e provincia - Tutti i dati nella Nota Territoriale del 1° semestre 2016

Nel primo semestre 2016 si registra una decisa crescita (+38%) del mercato immobiliare residenziale nella provincia di Crotone rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il 2016 si annuncia, dunque, come l’anno dell’inversione di tendenza, con il recupero delle quote perse negli anni precedenti. In termini assoluti il numero di unità immobiliari scambiate è pari a 441, contro le 315 dell’anologo periodo dell’anno precedente.

Il mercato crotonese rappresenta circa l’8% del intero mercato regionale, che pure registra una netta ripresa (+15%) in virtù dei segni – tutti positivi – dei mercati provinciali calabresi. Fra questi spicca il dato di Catanzaro (+36%), seguono, in termini assoluti, Cosenza (+8%), Crotone (+38%), Reggio Calabria (+4%) e Vibo Valentia (+14%).
I dati sono riportati nello studio pubblicato oggi dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate .

Focus – Nei primi sei mesi del 2016 la quota di mercato su base regionale dell’intera provincia crotonese segna una buona crescita rispetto al primo semestre 2015, passando dal 6,8% al 8,6%. Il totale delle 441 transazioni è concentrato nel comune di Crotone per oltre il 43% (192 transazioni); le restanti 249 transazioni sono distribuite sul territorio provinciale con la consueta prevalenza delle macroaree del Cirotano (73 transazioni) e della Baia magnogreca e pianori di mezzo (69 transazioni); segue la macroarea dell’Ampollino e Dorsali Tacina e Soleo con 59 transazioni. Dopo il capoluogo Crotone, il comune più dinamico si conferma Isola Capo Rizzuto.


File pdfLa Tabella allegata al comunicato stampa (86.70 KB)

La Nota Territoriale (link al sito Internet nazionale)



Crotone, 24 novembre 2016