Direzione regionale Calabria

Studi di settore in Calabria: si insedia l'Osservatorio regionale

Con la prima riunione di preparazione dei lavori tenutasi presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate, si è, oggi, ufficialmente insediato in Calabria l’Osservatorio regionale per l’adeguamento degli studi di settore alle realtà economiche locali.

Il nuovo organismo, presieduto dal Direttore regionale, Eduardo Ursilli, esaminerà il contesto produttivo regionale e provvederà ad individuare le particolari condizioni di esercizio delle attività economiche locali per le quali si rende necessario avanzare delle proposte di revisione degli “studi” e ad assicurare una efficace e coerente applicazione degli stessi anche in sede di accertamento.

All’incontro hanno preso parte, oltre ai rappresentanti dell’Agenzia delle Entrate, quelli di Confartigianato, Confapi, Confesercenti, Confederazione Nazionale Artigianato, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Casartigiani.

L’Osservatorio prenderà in esame le particolari modalità di svolgimento che un’attività può assumere in specifiche aree geografiche, le situazioni di crisi o di sviluppo, le infrastrutture esistenti, la capacità di spesa, la tipologia dei fabbisogni, il livello dei prezzi, in generale quindi, ogni altra circostanza che, in ambito locale, possa compromettere la capacità degli studi di rappresentare la realtà economica.

I casi concreti e le situazioni su cui effettuare le necessarie valutazioni potranno essere segnalati non solo dai componenti dell’Osservatorio e dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate, ma anche da associazioni di categoria non rappresentate in seno all’organismo e, più in generale, da chiunque ne abbia interesse.

Catanzaro, 10 luglio 2008