Direzione regionale Calabria

Disponibili le Carte dei Sevizi locali 2006 degli Uffici dell'Agenzia dell'Entrate

 

Sono in distribuzione presso gli 11 Uffici Locali dell'Agenzia delle Entrate della Calabria le Carte dei Servizi Locali 2006. L'obiettivo dell'iniziativa, che vede protagonisti i singoli uffici, è quello di promuovere un più stretto rapporto di fiducia e di collaborazione con i contribuenti, offrendo loro l'erogazione di servizi sempre più rapidi ed efficienti.

Infatti, le Carte Locali costituiscono per gli uffici un preciso obbligo nei confronti dell'utenza ed un impegno a mantenere ed a migliorare nel tempo la qualità dell'assistenza offerta al cittadino che si reca presso gli sportelli.

In particolare, come peraltro indicato all'interno di ciascuna delle Carte dei Servizi in distribuzione, recandosi presso un ufficio è possibile ottenere, in tempo reale, il rilascio delle seguenti certificazioni:

► l'attestazione di possesso della partita IVA;

► i certificati attestanti la doppia imposizione;

► i certificati di iscrizione all'Anagrafe tributaria e/o domicilio fiscale.

Si potrà inoltre ricevere, in tempi brevi, o in tempo reale, anche la registrazione dei contratti di locazione, dei comodati, ecc., nonché l'autorizzazione all'incasso dei rimborsi da parte degli eredi. Tra l'altro, è previsto anche l'impegno a garantire l'accesso prioritario ai diversamente abili, oltre alla possibilità di richiedere presso i nostri Uffici l'assistenza per la compilazione e per la trasmissione della dichiarazione dei redditi, modello UNICO Persone Fisiche, in tempo reale, naturalmente su appuntamento.

Il progetto all'origine delle Carte dei Servizi locali poggia sulla preparazione del Personale, pronto a rispondere alle esigenze dei cittadini e, al medesimo tempo, impegnato a rendere consapevoli i contribuenti che i tempi sono mutati e che l'indirizzo dell'Agenzia delle Entrate è oggi orientato a promuovere continue iniziative volte a ridisegnare i profili e i contenuti di un Fisco più moderno e attento alle esigenze del cittadino.


 

 Catanzaro, 9 ottobre 2006