Direzione regionale Calabria

Con Iris si può registrare il contratto di affitto di immobili ad uso abitativo

Grazie a Iris, software semplificato per i contratti di locazione degli immobili a uso abitativo, è infatti possibile effettuare, direttamente da casa con un semplice click, la richiesta di registrazione del contratto e il pagamento delle imposte di registro e di bollo, grazie anche all’aiuto step by step offerto durante la compilazione. 
La novità è contenuta nel provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che approva il modello semplificato da usare quando il locatore non sceglie la cedolare secca e, quindi, è necessario il pagamento delle imposte di registro e di bollo.
Con Iris si arricchisce l’offerta per chi sceglie di registrare il proprio contratto d’affitto online, scelta questa già percorribile con Siria , Locazioni Web e Contratti di locazione. In alternativa, i contribuenti possono sempre avvalersi dell’intervento degli intermediari (professionisti, caf etc.) come avviene per le dichiarazioni dei redditi.
Ogni utile indicazione nel File pdfcomunicato stampa (38.07 KB).
Sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, all’interno della sezione “Provvedimenti, Circolari e Risoluzioni” è disponibile il provvedimento del Direttore dell’Agenzia. Disponibile sempre, sul sito nazionale, il nuovo modello semplificato.


Catanzaro, 19 luglio 2011