Direzione regionale Calabria

Ti trovi in: Home - Documentazione - 5 per mille 2012, gli elenchi degli ammessi e degli esclusi della Calabria

5 per mille 2012, gli elenchi degli ammessi e degli esclusi della Calabria

Sono disponibili gli elenchi del 5 per mille 2012 per la Calabria, con i dati completi relativi sia al numero delle scelte espresse dai contribuenti sia agli importi attribuiti agli enti che hanno chiesto di accedere al beneficio, con le informazioni su Province e Comuni.

L’identikit geografico del 5 per mille - Più trasparenza nelle scelte espresse e nei relativi importi. È la motivazione che ha guidato l’attuale restyling degli elenchi del 5 per mille nel nuovo formato “regionale”, che esordisce in coincidenza con la pubblicazione degli importi e delle scelte relative al 2012. Gli elenchi degli ammessi e degli esclusi, in aggiunta ai dati consueti – codice fiscale, denominazione, numero di scelte e importi - sono corredati con le informazioni sulla Provincia e sul Comune in cui ha sede l’ente, fissando un’istantanea geografica sui flussi del 5 per mille.


Focus sui dati della regione – I contribuenti calabresi hanno privilegiato nella scelta del 5 per mille 2012 le Onlus e gli enti del volontariato che, in totale, ricevono la somma di 3.218.691 euro. A seguire le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a cui vanno 215.339 euro, 9 enti di ricerca scientifica e Università della regione che ricevono un importo di 168.820 euro, le attività sociali dei Comuni di residenza a cui sono destinati 136.336 euro e, infine, la Regione Calabria che per la ricerca sanitaria ottiene 5.534 euro.
A livello territoriale, tra il Comuni capoluogo di provincia Reggio Calabria conquista la somma più consistente, oltre 588 mila euro, al secondo posto Cosenza con oltre 402 mila euro e al terzo Catanzaro con 317 mila euro.


Soggetti ammessi al beneficio







Soggetti esclusi dal beneficio



Catanzaro, 30 aprile 2014